STRUMENTI CON UN’ANIMA DIGITALE

Promozioni

AX-MS811

Multimetro digitale; LCD 3,75 cifre (4000); 0,1÷99%; 50h

AX-MS8250

Multimetro digitale; 3x/s; V DC: 0,1m÷400m/4/40/400/1000V

AX-155

Multimetro digitale; 2x/s; V DC: 0,1m÷400m/4/40/400/1000V; 375g

AX-160IP

Multimetro digitale; LCD (6000), doppio, retroilluminato; 3x/s

AX-595

Multimetro digitale; LCD (5999), grafico a barre; 3x/s

AX-176

Multimetro digitale; LCD (6600), retroilluminato; 3x/s; True RMS

AX-7020

Multimetro analogico; Caratteristiche: universale; 95x46x168mm

AX-594

Multimetro digitale; LCD 3,75 cifre (3999); 3x/s; -20÷1000°C

AX-MS8221B

Multimetro digitale; LCD 3,5 cifre (1999) 15mm; 2,5x/s

AX-582B

Multimetro digitale; LCD 3,5 cifre 28mm; 3x/s; 3V; 97x35x189mm

Sicurezza durante i lavori di ispezione e misura su impianti elettrici

Il pericolo più serio si verifica durante l'esecuzione di misure in presenza di tensione ≤1kV e la contemporanea assenza di protezione fondamentale ed un numero limitato di protezioni anti-folgorazione. In questo caso si corre il rischio di contatto diretto, anche se è ammissibile una distanza di isolamento per prevenire il contatto.

Áramütés
Rischio di elettrocuzione
Rc - resistenza del corpo umano
Rp - resistenza della persona verso terra
Up - tensione di passo
Ur - tensione di contatto
Jz - corrente di guasto
Jr - corrente di contatto

Lavori di manutenzione e sicurezza sul lavoro

Le operazioni di ispezione e misurazione, ad es. durante i collaudi, spesso sono associate ad operazioni condotte in presenza di tensione di alimentazione (≤1kV nelle parti attive dell'impianto e dei ricevitori). Pertanto, conformemente al regolamento pubblicato nella G.U. polacca del 2013, pos. 492, questi interventi rientrano nell'ambito dei lavori di manutenzione e ad essi si applicano le disposizioni di sicurezza sul lavoro vigenti per i dispositivi energetici.

Condizioni di lavoro in presenza di tensione

Se i lavori di misurazione e controllo vengono effettuati in prossimità di elementi sotto tensione, in tal caso, conformemente a tale regolamento, la zona esterna di pericolo dei lavori deve essere di 300 mm. A sua volta in presenza di tensioni superiori a 1kV, tutte le misurazioni devono essere effettuate rispettando adeguate distanze di isolamento, e le zone esterne di pericolo devono essere di maggiori, le dimensioni di queste ultime dipendono dal valore della tensione.

Lavori di installazione in caso di superamento dei valori di tensione sicura

Particolare attenzione deve essere prestata durante le misure effettuate durante i lavori di installazione, in cui il valore efficace della tensione 230V supera il valore della tensione di contatto limite convenzionale (UL) e della tensione di passo. I valori delle tensioni di contatto limite sono definiti mediante i seguenti fattori:

  • tipo di sorgente di alimentazione (corrente continua o alternata),
  • condizioni ambientali (ambiente: asciutto, bagnato, umido e caldo),
  • valore della corrente di contatto (corrente che provoca effetti permanenti di elettrocuzione).

Valore ammissibile della corrente che attraversa il corpo umano

Si presume che il valore ammissibile della corrente che attraversa il corpo umano non deve superare i 25mA per la corrente alternata (AC), ed i 60mA per la corrente continua (DC). Ciò è dovuto al valore stimato della resistenza umana, determinato a livello di 1000Ω. Pertanto, i valori di tensione sicura assumono valori a livello di 25VAC e 60VDC, ed in particolari condizioni ambientali questi valori devono essere ridotti della metà (12VAC, 30VDC).


Effetti del passaggio della corrente elettrica attraverso il corpo umano:

(dati del Centralny Ośrodek Szkoleń i Wydawnictw SEP [Centro di Formazione e Casa Editrice SEP]).
  • Corrente alternata 50-60 Hz
Corrente [mA] Effetto sul corpo umano
1-1,5 Passaggio di corrente avvertibile
3-6 Contrazioni muscolari. Sensazione di dolore.
10-15 Forti contrazioni muscolari. Difficoltà nel rimuovere le mani dal cavo. Forte dolore avvertibile in corrispondenza di dita, spalle e schiena.
15-25 Fortissime contrazione muscolari. Impossibilità di rimuovere da soli le mani dal cavo. Forte dolore. Respirazione difficoltosa.
oltre 30 Fortissime contrazione muscolari. Perdita di coscienza. Fibrillazione ventricolare del cuore.
  • Corrente continua
Corrente [mA] Effetto sul corpo umano
5-8 Passaggio di corrente avvertibile. Sensazione di calore.
20-25 Contrazioni muscolari. Forte sensazione di calore.

Requisiti legali inerenti i lavori di misurazione e di controllo

Oltre ai motivi di sicurezza legati al rischio di episodi di elettrocuzione, esistono requisiti normativi in materia di esecuzione dei lavori di controllo e misurazione. Questi sono previsti dalla legge polacca Diritto Energetico (G.U. polacca 06.89.625) e dal regolamento (G.U. polacca del 2003 n. 89, pos. 828).

Certificati di qualifica

Come previsto negli atti normativi, le persone impegnate nella manutenzione di reti, dispositivi ed impianti elettrici devono possedere qualifiche appropriate. Le misurazioni di collaudo e di manutenzione rientrano negli interventi sopra citati. Pertanto le persone responsabili per la supervisione e le misure elettriche devono disporre di un certificato di qualifica valido.

Aspetti tecnici delle misurazioni elettriche

Tutti gli aspetti tecnici dell'esecuzione delle misure elettriche sono definiti nella norma PN-HD 60364-6-2016 (Impianti elettrici in bassa tensione. Parte 6: Ispezioni). Nella norma non sono contenute raccomandazioni inerenti gli strumenti di misura, tuttavia è stato normalizzato il processo di conduzione delle operazioni di misurazione. Questa norma specifica:

  • i mezzi tecnici ed organizzativi necessarie per l'esecuzione delle misure elettriche,
  • il processo di ispezione dell'oggetto esaminato prima dell'esecuzione delle misure,
  • le regole di condotta prima e durante l'esecuzione delle misure.

Requisiti inerenti gli strumenti di misura

I requisiti tecnici generali inerenti gli strumenti di misura sono fissati nella norma PN-EN 61010:2011 (Prescrizioni di sicurezza per apparecchi elettrici di misura, controllo e per utilizzo in laboratorio). Le questioni relative agli strumenti destinati all'esecuzione di misure durante i lavori di installazione sono state precisate nella norma PN-EN 61557:2007 (Sicurezza elettrica nei sistemi di distribuzione a bassa tensione fino a 1 kV AC e fino a 1,5 kV DC. Apparecchi di misura combinati per prove, misure o controllo dei sistemi di protezione).

Marchio CE

Marchio CE

Oltre ai requisiti tecnici previsti dalle norme vigenti, tutte gli strumenti di misura devono disporre di marchio CE, che indica la conformità con le direttive UE in materia di sicurezza (attualmente in vigore è la direttiva bassa tensione LVD 2006/95/CE).


Riassumendo

Il rispetto delle procedure di sicurezza durante l'esecuzione delle misure elettriche è di fondamentale importanza, per via del rischio di elettrocuzione. Pertanto è necessario rispettare le disposizioni legali vigenti che prevedono il soddisfacimento di requisiti, sia in termini di qualifiche, che di procedure di misurazione, ed in relazione agli strumenti di misura utilizzati durante le misurazioni.