STRUMENTI CON UN’ANIMA DIGITALE

Promozioni

AX-3010DS

Alimentatore: da laboratorio; Canali: 1; 0÷30VDC; 0÷10A; Spina: EU

AX-3005D

Alimentatore: da laboratorio; Canali: 1; 0÷30VDC; 0÷5A; Spina: EU

AX-3005DLS

Alimentatore: da laboratorio; Canali: 1; 0÷30VDC; 0÷5A; Spina: EU

AX-3005DS

Alimentatore: da laboratorio; Canali: 1; 0÷30VDC; 0÷5A; Spina: EU

AX-3003D

Alimentatore: da laboratorio; Canali: 1; 0÷30VDC; 0÷3A; Spina: EU

AX-3005DBL

Alimentatore: da laboratorio; Canali: 1; 0÷30VDC; 0÷5A; Spina: EU

AX-3010H

Alimentatore: da laboratorio; Canali: 1; Uusc: 1÷30V; Iingr: 1,6A

AX-3020L

Alimentatore: da laboratorio di grande potenza; Canali: 1; 0÷20A

AX-3004H

Alimentatore: da laboratorio; Canali: 1; Ud'usc: 30VDC; 3,75A; 2A

AX-1803D

Alimentatore: da laboratorio; Canali: 1; 0÷18VDC; 0÷3A; Spina: EU

Quali sono le cause ed i vari tipi di sovratensioni?

Le sovratensioni negli impianti elettrici vengono suddivise in due gruppi:

  • sovratensioni di origine interna,
  • sovratensioni di origine esterna.

Questa suddivisione si riferisce alle cause, a seguito delle quali hanno origine le sovratensioni.

Le sovratensioni di origine interna hanno luogo all'interno dell'impianto elettrico, ad es. a seguito di commutazione di correnti, guasti o variazioni improvvise dei carichi. Queste sovratensioni vengono a loro volta suddivise in:

  • sovratensioni di manovra, che si verificano durante l'inserzione e la disinserzione di linee a vuoto, nonché durante lo scollegamento automatico in caso di cortocircuiti;
  • sovratensioni temporanee, dovute ad un'improvvisa variazione del carico;
  • sovratensioni da corto circuito, dovute a guasti a terra;
  • sovratensioni dovute a fenomeni di risonanza.

Il secondo gruppo comprende le sovratensioni di origine atmosferica, causate da fenomeni ambientali, ed in pratica dovute a scariche atmosferiche (fulminazione).
Queste sovratensioni vengono suddivise in funzione alla distanza della fulminazione. Le sovratensioni di maggiori entità sorgono in caso di fulminazione diretta sul conduttore di linea, il secondo caso prevede gli episodi di fulminazione indiretta, con scariche atmosferiche in prossimità della linea elettrica. Minore importanza assumo le scariche nell'atmosfera, tra le nuvole; che, naturalmente, più sono vicine alla rete elettrica, più sono forti. Le sovratensioni di origine atmosferica inoltre possono essere causate da onde radio.

Le sovratensioni inoltre possono essere suddivise in base alla loro durata, e possono essere di tipo impulsivo o di lunga durata.